Presentata a Meda la Supercoppa Italiana

Si è svolta questa mattina nella Sala Pertini del Comune di Meda la conferenza stampa di presentazione della 17^ Supercoppa Italiana - Trofeo Antonio Maglio, in programma sabato 28 ottobre al PalaMeda, con palla a due alle 18.15 e trasmessa in diretta su RaiSport. A sfidare i campioni d’Italia della UnipolSai Briantea84 Cantù sarà il Gsd Porto Torres, già avversario dei canturini nella serie Scudetto 2017.

A fare gli onori di casa sono stati il sindaco della Città di Meda, Luca Santambrogio, il vicesindaco Alessia Villa e l’Assessore allo Sport, Andrea Fabrizio Jr. Donadello. In rappresentanza della UnipolSai Briantea84 Cantù sono intervenuti Marco Bergna, head coach, la gm Silvia Galimberti, Laura Morato, quota rosa del roster canturino, Adolfo Berdun e Ahmed Raourahi, entrambi alla seconda stagione in Brianza e residenti a Meda. Siglata una collaborazione con l’amministrazione comunale che vedrà il coinvolgimento di scuole, associazioni sportive e cittadini nell’intento di portare al PalaMeda il pubblico delle grandi occasioni. I gruppi con più di 15 persone possono prenotare il loro posto inviando una email all’indirizzo ufficiostampa@briantea84.it entro martedì 24 ottobre. L’ingresso all’evento è gratuito.

“Siamo lieti di ospitare a Meda un evento sportivo di importanza nazionale - ha commentato il primo cittadino Luca Santambrogio -, in campo vedremo sfidarsi le due squadre più forti della pallacanestro in carrozzina italiana. È un onore per la nostra Città essere partner di Briantea84 in questo importante appuntamento, ci auguriamo che le nostre strade possano incontrarsi ancora”.

“È un onore ospitare una competizione così importante - ha commentato l’Assessore allo Sport Andrea Fabrizio Jr. Donadello -, il basket in carrozzina è sicuramente uno degli sport top nel panorama paralimpico. Oltre al prestigio sportivo è bello il messaggio che porta: inclusione, integrazione e di uno sport che sa coinvolgere tutti. Ci auguriamo di poter passare alla Città di Meda un messaggio importante: avvicinare le persone al mondo della disabilità attraverso lo sport. La disabilità, che a un primo approccio può essere considerata una problematica, grazie allo sport diventa normalità. Il mondo dello sport paralimpico è in continua evoluzione, l’attenzione e l’interesse del pubblico sono in costante crescita e la diretta su RaiSport dell’incontro ne è una grande dimostrazione. Siamo certi che sabato 28 ottobre al PalaMeda i nostri cittadini potranno godere di una bellissima serata di sport”

“Ringraziamo la Città di Meda per aver risposto con grande solerzia a quella che è stata una vera e propria emergenza – ha commentato la gm della UnipolSai Briantea84 Cantù Silvia Galimberti -, a poco meno di 4 settimane dalla Supercoppa ci siamo ritrovati senza impianto di gara. La collaborazione e la disponibilità dell’amministrazione comunale e delle società sportive di Meda è stata massima: nel giro di 24 ore il piano di utilizzo del Palameda è stato rivoluzionato per consentire lo svolgimento della partita. Ci rendiamo conto degli sforzi e dei sacrifici fatti da tutte le realtà coinvolte, sappiamo cosa comporta cambiare i programmi all’ultimo secondo. Non possiamo che rinnovare i nostri ringraziamenti e ci auguriamo di vedervi sugli spalti”.

“Cominciamo la stagione con un appuntamento importante, per noi giocatori e per tutta la società - ha commentato l’argentino Adolfo Berdun, dalla scorsa stagione residente a Meda -. Da subito siamo chiamati a focalizzarci su uno degli obiettivi stagionali, con l’auspicio di riconfermare la vittoria della scorsa stagione. Siamo lieti di poter giocare a casa, ci auguriamo che il pubblico scelga di venire al PalaMeda sabato 28 ottobre: spesso chi assiste alla sua prima partita di basket in carrozzina lo fa senza avere aspettative troppo alte, quando esce dal palazzetto, però, si rende conto di quanto sia uno sport spettacolare. Forse mancherà la spettacolarità delle schiacciate, ma posso assicurare che abbiamo molto da far vedere”.