Final Four giovanile: UnipolSai d'argento

Secondo posto che vale l’argento: è questo l’epilogo della Final Four di Piombino Dese (PD) - 6 e 7 aprile - che ha visto la UnipolSai Briantea84 junior salire sul secondo gradino del podio, come accaduto nell’ultima edizione di Campobasso (2018). Padova Millennium Basket - società ospitante della manifestazione - ha conquistato il titolo di Campione d’Italia 2018/2019 del torneo giovanile Fipic (Federazione italiana pallacanestro in carrozzina), determinante la vittoria sui canturini (36 a 31) nella mattinata di sabato per il primo successo nella storia dei giovani veneti. Non è mancata la soddisfazione individuale in casa UnipolSai per Lorenzo Bassoli, premiato come miglior realizzatore della competizione. I canturini e i veneti si incontreranno nuovamente ad ottobre a San Marino per disputare la finale di Supercoppa giovanile Fipic, grazie ai risultati maturati durante questa Final Four. Confermate anche le altre posizioni: terzi I Bradipi Dozza Bologna e quarto posto per i Giovani e Tenaci.

È stato un avvio amaro per i biancoblù per la sconfitta rimediata contro Padova. I canturini hanno subito svoltato nel match di sabato pomeriggio contro i Giovani e Tenaci (47-10), confermandosi nella mattinata di domenica ai danni della formazione bolognese. Il risultato finale (50-27) è stato frutto di 40’ giocati con carattere da tutta la formazione canturina sul parquet del Palazzetto dello Sport di Piombino Dese. Dopo un buon approccio alla gara, i Bradipi hanno provato a ridurre il parziale fino a quando i giovani della UnipolSai hanno concretizzato sotto canestro le loro idee di gioco, tramutate in una vittoria che è valsa il secondo posto.

“La partita contro Bologna è stata in bilico fino all’intervallo lungo - hanno commentato Marco Tomba e Carlo Orsi, sulla panchina della UnipolSai jr coadiuvati da Anna Serra -, ma poi siamo stati bravi a svoltare perché volevamo riscattarci dalla sconfitta subita contro Padova. Complimenti ai veneti per la vittoria finale, grande soddisfazione per il nostro secondo posto conquistato che ci permetterà di giocarci la Supercoppa giovanile a San Marino. Complimenti a ai ragazzi e a tutto lo staff”.

“Un grande plauso a tutti i ragazzi per l’impegno messo in campo in questi due giorni – ha commentato Alfredo Marson, presidente della Briantea84 -. Tutte le esperienze fanno crescere e spesso sono proprio le sconfitte che fanno maturare di più. Devono essere orgogliosi di aver raggiunto un obiettivo prestigioso come la possibilità di giocare la Supercoppa italiana. Il nostro è un cammino in crescita, bisogna avere pazienza e lavorare sodo. Per gli allenatori sicuramente questa Final Four ha offerto tanti stimoli e spunti per impostare il lavoro della prossima stagione, partendo già da ora. La strada è lunga ma io credo molto avvincente. A Padova, infine, faccio i più sinceri complimenti per questa annata stellare, due risultati incredibili, tra scudetto giovanile e promozione in serie A, che premiamo il grande lavoro della società”.

I RISULTATI

Sabato 6 aprile
I Bradipi Dozza Bologna - Giovani e Tenaci (40-10)
UnipolSai Briantea84 - Padova Millennium Basket (31-36)
Padova Millennium Basket – I Bradipi Dozza Bologna (58-16)
Giovani e Tenaci – UnipolSai Briantea84 (10-47)

Domenica 7 aprile

Padova Millennium Basket – Giovani e Tenaci (45-17)
I Bradipi Dozza Bologna – UnipolSai Briantea84 (27-50)

LA CLASSIFICA:
Padova Millennium Basket 6
UnipolSai Briantea84 4
I Bradipi Dozza Bologna 2
Giovani e Tenaci 0