Euro2019 al via, 5 atleti della UnipolSai in azzurro

Walbrzych, Polonia: dalla cittadina della Bassa Slesia con poco meno di 120 mila abitanti passerà il futuro della Nazionale Italiana di basket in carrozzina. Gli azzurri saranno impegnati nel Campionato Europeo 2019 - ventiquattresima edizione - in programma dal 30 agosto all’8 settembre che metterà anche in palio 4 posti per le Paralimpiadi di Tokyo 2020. Saranno 5 gli atleti della UnipolSai  presenti nella lista dei 12 giocatori convocati dal Direttore Tecnico Carlo Di Giusto, scelte annunciate prima dell’ultimo ritiro al Centro di Preparazione Olimpica dell’Acquacetosa a Roma (16-28 agosto): Filippo Carossino - capitano -, Giulio Maria Papi, Jacopo Geninazzi, Francesco Santorelli e Ahmed Raourahi.

Tokyo 2020 sarà il sogno da inseguire, Euro2019 la concretezza di un presente che metterà subito gli azzurri davanti a Germania, Svizzera, Austria, Polonia e Gran Bretagna. Le partite si disputeranno su due campi di gioco - Aqua Zdroj di Walbrzych e Osir di Swiebodzice - e saranno visibili gratuitamente in streaming sul sito www.ecma2019.pl -. Proprio contro i britannici sarà fissato il debutto europeo degli uomini di coach Di Giusto nel girone A, chiamati sul parquet sabato 31 agosto alle ore 19 in una sfida che rievocherà quella andata in scena durante il triangolare “Stars in Sanpa” (il 19 luglio scorso a Rimini, ndr). Dal 6 settembre partirà la fase finale dell’Europeo con vista Giappone: le prime 4 squadre classificate del torneo - le semifinaliste - staccheranno di diritto il pass per le paralimpiadi della prossima estate. Tra un gruppo di tifosi pronti a sostenere gli azzurri sul posto saranno presenti anche Alfredo Marson e Piero Oldani - rispettivamente il presidente e il direttore sportivo della UnipolSai Briantea84 -  come successo l’anno scorso in occasione del Mondiale ad Amburgo.

“Sarò felice di poter sostenere gli azzurri direttamente dalla Polonia - ha commentato Alfredo Marson in partenza per la Polonia insieme al direttore sportivo Piero Oldani -, dagli spalti non mancherà il mio supporto. A questo gruppo vanno i miei più grandi auguri, che  possa realizzare il sogno di strappare un biglietto per Tokyo 2020. Sono dei ragazzi di grandi qualità, lo hanno dimostrato sia dentro che fuori dal campo. Ci sarà da combattere e da soffrire, ma con la motivazione giusta che solo un appuntamento sportivo di questo tipo può dare si potrà raggiungere qualsiasi obiettivo. Forza Italia, tifiamo per voi: fateci sognare”.

LA FORMULA DEL TORNEO
L’Europeo inizierà ufficialmente il 30 agosto con la cerimonia di apertura, a seguire ci sarà la partita inaugurale tra Polonia e Svizzera. Dai due gironi da 6 squadre ciascuno - girone A e girone B - si qualificheranno alla fase finale le prime 4 classificate di ogni raggruppamento che si incroceranno in base al piazzamento. Il 6 settembre sarà tempo dei quarti di finale, il 7 spazio alle semifinali con la finalissima fissata per l’8 settembre alle 17. L’albo d’oro della Nazionale Italiana conta 3 Europei vinti in tutta la sua storia -  2003, 2005, 2009 -. Nell’ultima edizione  - Tenerife 2017 - gli azzurri hanno chiuso al settimo posto.

I 12 CONVOCATI

Filippo Carossino (Briantea84)
Giulio Maria Papi (Briantea84)
Jacopo Geninazzi (Briantea84)
Francesco Santorelli (Briantea84)
Ahmed Raourahi (Briantea84)

Claudio Spanu (DinamoLab)
Andrea Giaretti (S. Stefano)
Marco Stupenengo (Santa Lucia)
Fabio Raimondi (DinamoLab)
Enrico Ghione (S. Stefano)
Sabri Bedzeti (S. Stefano)
Domenico Miceli (Amicacci Giulianova)

IL PROGRAMMA - Le partite si disputeranno in 2 palazzetti: Aqua Zdroj di Walbrzych e Osir di Swiebodzice.

31/08, ore 19: Italia-Gran Bretagna
1/09, ore 14: Italia-Austria
2/09, ore 16.45: Polonia-Italia
3/09, ore 18.30: Germania-Italia
4/09, ore 16.45: Italia-Svizzera
6/09 quarti di finale (eventuali)
7/09 semifinali (eventuali)
8/09 finale (eventuale)