La serie A riparte da Seveso: arriva Roma

La Serie A Fipic è pronta al debutto: sette giorni dopo la 17^ Supercoppa italiana, sollevata dalla UnipolSai al PalaMeda contro il Gsd Porto Torres, è di nuovo tempo di campionato. Battesimo casalingo per i campioni d’Italia impegnati sabato 4 novembre al Palasport di Seveso (palla a 2 alle 20.30) in una delle sfide più sentite del basket in carrozzina italiano: Cantù-Roma. Sugli spalti la tifoseria di Io Tifo Positivo, curva ufficiale della UnipolSai Briantea84, che aprirà l’incontro facendo sfilare in campo Scudetto e Supercoppa 2017.

“Chiuso il capitolo Supercoppa torniamo a capofitto sul campionato - ha commentato il coach della UnipolSai Marco Bergna -. La stagione si apre con una partita che non si prospetta semplice: Roma si è rafforzata rispetto allo scorso anno, ci sono innesti di grande spessore che vanno ad aggiungersi ai pilastri della passata stagione. Per noi sarà un test di prova per capire di che pasta siamo fatti: la partita di sabato contro Porto Torres ha un significato relativo, la squadra si è ben comportata ma la forza dell’avversario - nettamente inferiore alla Porto Torres della scorsa stagione - non può darci un riscontro significativo. Ogni sfida contro Roma, poi, si porta sempre quel pizzico di suspense in più: si giocherà senza esclusione di colpi, ne sono certo”.

LE SQUADRE – Il mercato estivo ha portato a Roma nomi che contano: dal Cd Ilunion (club spagnolo campione d’Europa in carica) sono arrivati l’ala Carlos Vera (punti 3.0, medaglia d’argento a Rio 2016 con la nazionale spagnola) e il play Rafael Muino (punti 2.0), mentre dall’Australia fa il suo ritorno in Italia Brad Ness: ex di turno Cantù, capitano della nazionale australiana, medaglia d’oro a Pechino 2008 e argento a Atene e Londra. Esperienza che si mette a servizio dei protagonisti della passata stagione, il capitano Matteo Cavagnini, Marco Stupenengo e Cristian Fares per citarne alcuni.

La UnipolSai si presenta alla prima giornata di campionato dopo aver collezionato ogni titolo assegnato in Italia a partire dalla Coppa Italia 2016. Una posizione e un ruolo da difendere con un roster confermato per 8/10 del suo totale, con Jacopo Geninazzi e Alberto Esteche a completare la rosa. Sabato al PalaMeda la UnipolSai nella sua nuova veste ha fatto vedere bel gioco e buona amalgama, ora non resta che darne prova in campionato.

“Il gruppo c’è - ha continuato Bergna -, il lavoro di queste settimane ha già fatto vedere buone cose. Sabato durante la Supercoppa ognuno ha dato il suo contributo, il gioco gira e il feeling in campo è buono. Abbiamo una squadra giovane, atletica e veloce, sia in difesa sia sulla ripartenza in attacco. Siamo pronti a metterci alla prova”.

IL CAMPIONATO – Sono 8 le squadre pronte a contendersi il titolo di Campione d’Italia 2018: oltre alla UnipolSai campione in carica, Santa Lucia Roma, Cimberio Hs Varese, Deco Group Amicacci Giulianova, Special Bergamo Sport Montello, Gsd Porto Torres, Santo Stefano Sport UBI Banca e, new entry di stagione, la Polisportiva Nordest Castelvecchio.

La formula prevede un campionato a girone unico con le squadre che si incontrano con gare di andata e ritorno. La fase finale, a cui hanno accesso le prime 4 formazioni classificate della regular season, è articolata in semifinali e finali al meglio delle 3 gare, con primo e terzo incontro in casa della squadra meglio classificata al termine della stagione regolare.

1^ GIORNATA – sabato 4 novembre

Gsd Porto Torres - Cimberio Hs Varese, ore 15.00

Deco Group Amicacci Giulianova - Special Bergamo Sport Montello, ore 18.00

UnipolSai Briantea84 Cantù - Ssd Santa Lucia Roma, ore 20.30

Santo Stefano Sport UBI Banca - Pol. Nordest Castelvecchio, ore 17.00