Derby mai scontato, Papi trascina la UnipolSai

Come da pronostici l’adrenalina non è mancata al PalaInsubria di Varese per la sfida tra Cimberio e UnipolSai: dopo una partenza non troppo brillante - e un primo quarto chiuso sul 18 pari - sono gli uomini di coach Marco Bergna a mettere le mani sulla 4^ giornata della Serie A Fipic, firmando sul punteggio di 51-64 il derby lombardo. Prova convincente dell’azzurro Giulio Papi con 25 punti a referto e una percentuale dal campo del 55% (64% da 2 e 75% ai liberi), seguito da Filippo Carossino con 17 punti nelle mani e un 87% dal campo. Top scorer di match Gabriele Silva, casacca numero 10 della Cimberio, in doppia doppia con 28 punti e 10 rimbalzi.

UnipolSai a ranghi ridotti, senza Adolfo Berdun - impegnato in Perù con a Nazionale argentina per i “2018 South America World Championship” – e Ahmed Raourahi, rimasto in ospedale al fianco della piccola Nossaiba per il suo primo fine settimana da papà.

“Una brutta partenza – ha commentato il coach della UnipolSai Marco Bergna - con i primi due quarti giocati punto a punto. Abbiamo fatto buone scelte in difesa ma al tempo stesso abbiamo concesso a Varese troppi tiri facili. La nostra prestazione non è stata certo delle migliori, non abbiamo sfruttato l’arma del contropiede e forse abbiamo pagato qualche fallo di troppo. Una prova che comunque ha visto protagonista l’intera squadra, le due assenze di oggi hanno certamente responsabilizzato il gruppo: su tutte, spiccano le prestazioni di Papi e Carossino, incisivi al tiro e protagonisti di una prova descritta da ottime percentuali dal campo”.

Si parte cauti sul parquet del PalaInsubria di Varese, 120” di lotta col ferro su entrambi i fronti serviti a preparare il primo canestro di match, firmato Giulio Papi. Recupera Varese con Gabriele Silva (2-2), poi ancora Papi ad allungare sul 2-6. Janic Binda dalla lunetta (3-6), accorcia Silva sul -1 con metà quarto da giocare (6-5). Ancora Silva per il primo vantaggio Cimberio (6-7), la UnipolSai risponde con un break di 4-0 firmato Papi-Carossino per poi lasciare a Nicola Damiano il canestro del 9-10 con 2’31” sul cronometro. Cantù prova a recuperare margine, Varese vende cara la pelle e si mantiene stretta alle calcagna, trainata dalla casacca numero 10 Gabriele Silva (13-14). La tripla di Simone De Maggi non basta per far respirare la UnipolSai (13-16), subito ripagata con la stessa moneta dal portoghese Pedro De Barros (16-16). Ci riprova De Maggi (16-18), sullo scadere aggancia Silva dalla lunetta su fallo di Carossino (18-18).

Rotazione in campo per coach Marco Bergna, dentro Ian Sagar, Mariana Perez e Jacopo Geninazzi, fuori Papi, Santorelli e Morato. Subito De Maggi in apertura di quarto (18-20), allunga Carossino sul + 4 (18-22). Di nuovo Silva per il -2 (20-22), De Maggi infila l’ottavo punto personale di match buono per il 20-24. Ci riprova Varese (22-24), la UnipolSai - con un parziale di 4-0 firmato Papi - si porta avanti sul 22-28, massimo vantaggio di match fino a questo momento. Carossino per il +8 Cantù (22-30), poi Ian Sagar per il 22-32 del +10 a 1’38” dalla sirena. Primo dello scadere zampata di Binda per il 24-32 della seconda sirena.

La UnipolSai riparte in volata, break di 6-0 firmato Santorelli-Papi e De Maggi e tabellone sul 24-38, massimo vantaggio biancoblù. Varese prova a dare una scossa al suo gioco, con Diene Saliou e Silva le distanze tornano ad essere 10 (28-38). Assist di Sagar per De Maggi (28-40), Varese si affida al solito Silva per battere il ritmo alla UnipolSai che a 120” dalla sirena si mantiene salda sul 32-42. Gioco da 3 per Nicola Damiano, canestro e libero su fallo di Santorelli (35-42), poi scambio tra Santorelli e Silva a decretare il 37-44 della terza sirena. Parziale di quarto in favore Cimberio (13-12), 7 le lunghezze che separano i due quintetti prima dell’ultimo atto.

Botta risposta Papi-Silva-Binda (41-48), allunga Carossino sul 41-51 per il rinnovato +10 UnipolSai con 6’21” sul cronometro (41-51). Silva per il 43-51, rispondono Papi e Carossino con il 43-55. Gioco da 3 per Silva (46-55), scambio Papi-Binda per il 48-57 con poco più di 3’ da giocare. Ultime battute sul cronometro per amministrare il vantaggio, alla quarta sirena tabellone sul 51-64 e derby alla UnipolSai.

SERIE A FIPIC – 4^ GIORNATA ANDATA
Cimberio Hs Varese - UnipolSai Briantea84 Cantù 51-64*
Special Bergamo Sport Montello - Santo Stefano Avis, ore 18.00
Dinamo Lab Banco di Sardegna - Key Estate Gsd Porto Torres, ore 18.00
Deco Group Amicacci Giulianova - Santa Lucia Roma, ore 16.00 | 2 dicembre

CLASSIFICA
Deco Group Amicacci Giulianova 6
UnipolSai Briantea84 Cantù 8*
Santo Stefano Avis 4
Santa Lucia Roma 4
Key Estate Gsd Porto Torres 4
Cimberio Hs Varese 0*
Special Bergamo Sport Montello 0
Dinamo Lab Banco di Sardegna 0