A Lumezzane grande prova per la BLM Fisdir

Promossa a pieni voti la BLM Briantea84 impegnata domenica 2 dicembre a Lumezzane con “Nuotabilità”, competizione in vasca corta inserita nel calendario Fisdir (Federazione italiana sport paralimpici degli intellettivo relazionali) e valida come prova del circuito Nord Cup 2018-19.

Quattro medaglie individuali (due ori e due bronzi), un bronzo nella staffetta4x50 mista Open e una dodicesima posizione (su 14 formazioni iscritte) per la delegazione canturina, presente a Lumezzane con soli 5 atleti: Davide Maniscalco (C21), Mattia Cazzola (C21), Gianluca Zoia (S14), Emanuele Meloni (S14) e Simone Rossetti (S14).

Grande soddisfazione nelle parole del tecnico e responsabile del comparto Fisdir canturino, Carlo Capararo, che ha commentato con entusiasmo la prestazione dei suoi: “La prova di Lumezzane ha messo in luce molto di positivo: personali abbassati, determinazione nell’affrontare le gare, importanti miglioramenti individuali, tutti elementi che confermano che la direzione intrapresa è quella giusta. Il lavoro in piscina continua ad alto ritmo, l’obiettivo è quello di migliorarsi gara dopo gara, puntando sempre più in alto”.

Ottima prestazione per Emanuele Meloni, che abbassa di quasi 3” il suo personale nei 100 rana scrivendo sul cronometro un 1’24”9 da medaglia d’oro. Nuovo personal best e secondo oro di competizione nei 50 rana, chiusi col tempo di 39”4. Altrettanto positiva la prova di Mattia Cazzola, che riesce finalmente ad abbassare il cronometro sia nei 50 dorso (52”4), sia nei 50 stile (49”2).

Bronzo per Gianluca Zoia nei 50 stile S14 (36”1) e tempo confermato nei 100 stile, chiusi in 1’22”3. Medaglia di bronzo anche per Davide Maniscalco nei 50 farfalla C21 (46”7), buona la prestazione nei 100 stile nuotati in 1’32”3. Si conferma positivamente sui suoi tempi Simone Rossetti (S14), 36”6 nei 50 stile e 1’25”8 nei 100 stile. Bronzo di squadra nella staffetta 4x50 mix Open (Rossetti, Meloni, Maniscalco, Zoia) con il tempo di 2’43”6.