Riprese le attività in presenza dei settori sportivi

In queste ultime settimane, tenendo in considerazione i diversi protocolli in tema Covid-19, i settori pallacanestro dir (disabilità intellettivo relazionale), atletica, nuoto e calcio di Briantea84 sono tornati a svolgere le attività sul campo. Circa ottanta atleti suddivisi nelle diverse discipline sportive hanno ripreso, in sicurezza, gli allenamenti in presenza dopo circa 7 mesi di stop. Da aggiungere anche un piccolo gruppetto della UnipolSai junior (basket in carrozzina) che non fa parte degli atleti iscritti al campionato e che, fino ad ora per le normative vigenti, non ha potuto svolgere nessuna sessione in palestra al chiuso insieme agli altri compagni di squadra.

Pallacanestro dir e atletica - Doppio appuntamento (martedì e giovedì) per gli atleti della Ad Tubi Briantea84 Cantù sul campo all’aperto del San Paolo di Cantù che anche quest’anno ha messo a disposizione di Briantea84 i suoi spazi. La preparazione si sta concentrando sugli aspetti atletici e aerobici.

Calcio - Gli atleti hanno ripreso l’attività sul rettangolo verde di Cimnago (Lentate sul Seveso). Attualmente non sono previsti eventi (il tradizionale Torneo di Ginevra, ad esempio, è stato cancellato anche quest’anno) e gli allenamenti si stanno svolgendo tre giorni a settimana (lunedì, mercoledì e venerdì) organizzati in base ai livelli delle diverse squadre che compongono il settore calcio di Briantea84.

Nuoto - I gruppi Fisdir (Federazione Italiana sport paralimpici degli intellettivo relazionali) e Finp (Federazione Italiana Nuoto Paralimpico) targati BLM sono tornati a svolgere attività in acqua nelle piscine di Merone (Co) e Casate (Co). La Briantea84 Cantù Fisdir, inoltre, ha nel suo calendario una sessione di allenamento a secco sempre sul campo del San Paolo.

Basket in carrozzina - La UnipolSai Briantea84 Cantù, neo Campione d’Italia, continuerà gli allenamenti al PalaMeda con Lorenzo Bassoli e Luka Buksa che si stanno preparando in vista dell’Europeo Under 22 di Lignano Sabbiadoro (13-18 giugno). La formazione junior della UnipolSai, invece, manterrà i tradizionali giorni di allenamento: mercoledì al PalaMeda, ma sabato all’aperto al centro sportivo Toto Caimi di Cantù, dando così la possibilità anche a chi non è inserito nel gruppo campionato di riprendere l’attività sul campo.